HardwareRiparazioni

Ricondizionamento computer fisso

Ricondizionamento computer fisso
Share Button

Ricondizionamento computer fisso

Ricondizionamento computer fisso. Siamo stanchi e delusi del nostro PC fisso perché lento, ogni tanto i soliti avvisi di errori, per aprire cartelle e video bisogna attendere tempi biblici. Persino per aprire comuni pagine Web i tempi sono lunghi, insomma stai pensando di comprare uno nuovo ma per il momento non è possibile. Quindi in questo caso con una adeguata analisi strutturale delle proprietà della macchina, procediamo con una ottimizzazione delle componentistiche hardware. Con poca spesa infatti sostituendo i componenti giusti otterremo un computer molto veloce, prestante, senza più blocchi e principalmente i tempi di avvio del sistema operativo ed esecuzione dei programmi su esso installati. In poche parole lo renderemo più competitivo e potente.

In questo caso il computer è di tipo fisso, le sue caratteristiche sono di base, non è molto veloce ma se mi segui ti illustro le modifiche che andrò ad implementare.

Processore AMD Phenom II X2 – 545 – 3.00 GHz x 3,00 GHz.

Scheda madre Asus M4A77TD – PRO.

Hard disk meccanico da 500 GB.

Memoria Ram 2 GB 1300 MHz.

Step 1 – Ricondizionamento.

Sostituzione alimentatore rumoroso, quindi è preferibile intervenire con uno nuovo.

Come aumentare le prestazioni del computer.

 

"<yoastmark

 

Step 2 – Smontaggio vecchio alimentatore e sostituzione.

Scolleghiamo tutti gli appositi connettori che vanno ad alimentare e collegare i vari componenti come Hard disk – Masterizzatore – Scheda Madre – Processore – ecc.

 

"<yoastmark

 

Come migliorare il computer.

Step 3 –

Interveniamo ora sul Dissipatore, ventolina e la CPU. Sblocchiamo gli attacchi presenti e rimuoviamo il tutto ottimizzandolo con una profonda pulizia e sostituzione Pasta Termica.

Puliamo con attenzione il tutto prestando ovviamente attenzione nel non danneggiare nulla.

"<yoastmark

 

 

Ricondizionamento computer fisso

Step 4 –

Terminato il tutto, procediamo con il pezzo forte della nostra ottimizzazione per quanto riguarda la velocità.

Come da immagine il vecchio disco rigido anche se di ottima marca, ormai è al termine del suo ciclo di vita, è ovvio che dopo diversi anni si sia usurato. Questo tipo di disco ovviamente non è per nulla inadeguato o obsoleto, ma nel nostro caso per aumentare le prestazioni del nostro computer adotteremo un disco di ultima generazione dalle prestazioni eccellenti. Per esempio questo SSD marca Silicon Power III SSD. Da precisare che i prezzi di questi componenti variano dalle caratteristiche e marche. La scelta è poi individuale in base alle proprie esigenze.

"<yoastmark

 

Step 5 –

Ovviamente per installare il nuovo disco occorre l’ apposito adattatore per l’ alloggiamento perfetto nella macchina.

"<yoastmark

 

Step 6 –

Aumentiamo la memoria Ram da 2 GB  a 4 GB 1666 MHz per dare una spinta maggiore, e giusto per il quotidiano utilizzo. Adesso non resta che installare il Sistema Operativo.

Finito il tutto abbiamo ottenuto un computer prestante e veloce, niente più rallentamenti e pagine Web e programmi in avvio come non le avete mai visti. Rimarrete sbalorditi e soddisfatti delle migliorie apportate.

 

"<yoastmark

 

Step 7 –

Un piccolo tocco per contenere le temperature e raffreddare il computer. Aggiungiamo alcune ventole per ottenere un riciclo costante dell’ aria, quindi alleghiamo delle ventole. Una frontale per l’ immissione di aria fresca, una laterale se possibile per spingere aria fredda direttamente sulle Memorie Ram, Scheda Madre ecc, ed infine una posteriore per estrarre aria calda.

 

"<yoastmark

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *