Sicurezza

ctb locker il virus che chiede il riscatto

ctb locker il virus che chiede il riscatto
Share Button

Il virus che chiede il riscatto

Questa nuova minaccia ctb locker il virus che chiede il riscatto, è il successore di Cryptolocker un virus molto potente.  Si manifesta in molteplici forme ed è presente già da un diversi anni in rete. Quando avviene l’ attacco, il dispositivo infettato viene completamente manomesso. Tutto il contenuto presente su di esso, viene preso sequestrato e protetto da password di altissimo livello. Spingendo l’ utente a pagare una forma di riscatto, in moneta per riottenere il contenuto preso in ostaggio. Dei sistemi per debellarlo ci sono, ma con l’avvento della nuova versione sarà piuttosto dura trovare una cura efficace in tempi brevi.

Vediamo alcune sue proprietà e come ci si può infettare.

Ctb Loker Il virus che sequestra e chiede il riscatto

ctb- locker virus

 

Come ci si infetta con ctb locker il virus che chiede il riscatto.

Il problema
Un bel giorno ti compare una schermata che ti dice che i tuoi dati (file) sono stati criptati, e non saranno più accessibili finché non paghi un riscatto, Non sai che fare i tuoi file solo illeggibili.
Quello che è successo (e non sei l’unico perché è capitato a migliaia di utenti) in genere è questo:
  • Ti è arrivata una email sotto forma di fattura, magari un saldo insoluto o altro, ( principalmente attaccano commercianti precedentemente studiati ).
  • Hai aperto l’allegato;
  • L’ allegato (senza che tu lo sapessi) ha scaricato un virus;
  • Il virus ha cifrato (ossia reso illeggibili) tutti i tuoi dati, o buona parte;
  • Il virus ti chiede un riscatto (cioè un pagamento) per riavere indietro i tuoi file.

Cosa fare: 

Nel caso non abbiamo interesse di recuperare nulla, possiamo affidarci a noti tool per la rimozione malware. Tra cui ne cito uno e procedere alla neutralizzazione dell infezione, andando al seguente link  Download Malwarebytes – anti malware 

Il virus che cripta i file

Sconsiglio vivamente di non effettuare scansioni, ed installare software per eliminare il virus perché il risultato sarebbe invano.

Cioè il virus viene eliminato,ma i vostri file sarebbero persi per sempre.

Una  soluzione è possibile trovarla nel ripristino dei file e cartelle ma non sempre sicura.

Vediamo come: su una qualsiasi cartella dove erano contenuti i file clicchiamo con il tasto destro e cerchiamo tra le opzioni visibili proprietà. Ora clicchiamo su versioni precedenti.

 

Il virus che chiede il riscatto

Proprietà cartella

Fatto ciò scegliere una data antecedente per il ripristino dei file.

Attenzione  le copie Shadow create da Windows sono utilissime come in questo caso. 

Consiglio vivamente di effettuare un backup dei vostri file. Su un disco rigido esterno o su qualsiasi supporto esterno senza lasciarlo mai collegato continuamente alla macchina. Onde evitare in caso di infezioni di perdere anche il backup. In caso di infezione non rimuovere il virus e contattare un tecnico.

Ricordate che si tratta di un virus che cripta tutti i dati del disco fisso. 

Come proteggersi:

Installare un buon antivirus.

Mantenere sempre aggiornato il sistema.

Mantenere sempre aggiornato l’ antivirus.

Mai aprire mail di dubbia provenienza, e se nel caso è una mail di un utente conosciuto valutare bene la sua veridicità.

Mai cliccare sui link contenuti nella mail,potrebbero contenere il virus,controllare la veridicità del link,meglio se cerchiamo il link ricevuto dal nostro browser.

Fare sempre un backup dei vostri file e conservarli su una periferica esterna, mai lasciarla connessa.

Qualora nonostante avrete preso tutte le precauzioni, vi siete infettati, e non sapete come sia avvenuto consultate un tecnico.

Se desideri assistenza, compila il seguente form

Inserisci un numero di telefono

 

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *